Stenosi delle vie Lacrimali

In che cosa consistono le vie lacrimali?

Facendo un piccolo ripasso di anatomia diciamo che: 
La ghiandola lacrimale principale ed accessoria (è posta nell'orbita in vicinanza dell'occhio) producono le lacrime.

Il movimento delle palpebre (ammiccamento) distribuisce le lacrime nell'occhio e determina un movimento di flusso verso il naso con un percorso che scorre dal puntino lacrimale, al canalino lacrimale, al canalino comune, al sacco lacrimale, al dotto nasolacrimale e infine alla fossa nasale.

Qualunque alterazione lungo questo percorso può creare un ostacolo con conseguente blocco del deflusso che causerà al paziente una lacrimazione.

Le lacrimazioni semplici e di media gravità possono essere risolte brillantemente dalla endoscopia. Intervenendo precocemente, all'inizio dei sintomi si eviterà di arrivare allo stadio delle gravi infezioni sino al temibile Dacrioflemmone.

Intervenendo precocemente per via endoscopica si eviterà l'intervento radicale di Dacriocistorinostomia.

Quali sono le principali cause che danno il blocco delle vie lacrimali?

Semplificando al massimo le cause sono congenite ed acquisite. Considerando il sacco lacrimale come la struttura più importante l'occlusione può essere: presaccale, saccale, postsaccale. La natura dell'ostruzione può essere di tipo infiammatoria, traumatica e tumorale.

 

(Clicca il pulsante sottostante per approfondire)

Chirurgia Endoscopica delle vie Lacrimali

Richiedi Informazioni

Per richieste, appuntamenti, consulenze o informazioni utilizza il modulo sottostante

 

Codice captcha

Fare clic sull’immagine per vedere un altro captcha.